Get Born

Get Born è un album del quale non si sentiva troppo la mancanza.

Continuo a dire che ci sono milioni (mi tengo basso) di album pubblicati dell’inizio dei tempi e che le persone che si mettono a fare musica devono seguire due piste: inventare cose nuove (sempre più difficile) o fare bene quello che già c’è, ma in modo personale (già più facile). I Jet di Get Born non riescono a fare nessuna delle due cose: scontati, sconclusionati, piatti.Se quelche brano è anche confezionato bene come “Are You Gonna Be My Girl” (è “Lust For Life” ed è per questo che piace), “Get What You Need” o, soprattutto, “Cold Hard Bitch” (niente di lontanamente originale, ma un buon lavoro di cover di Ryan Adams e AC/DC) e che giustificherebbe l’acquisto di un singolo (al massimo), il resto lascia ancora meno spazio alla fantasia: tutto già detto e già scritto mille e più volte.

E’ davvero deprimente vedersi cadere davanti certi similgruppi…A molti la reiterazione dà sicurezza e senso di protezione, a qualcun altro stanca da morire. Produrre album poco originali è una panacea per l’industria discografica, perché le permette di andare avanti senza rinnovarsi: quale altra impresa può permettersi di fare lo stesso?Se vi piacciono gli Oasis impazzirete per questi.

Scontati!

Voto: 3


Articolo pubblicato il venerdì, aprile 14th, 2006 alle 12:33 pm.
Categoria: blog.

No Comments, Comment or Ping

Reply to “JET – Get Born – (2003”