Introduzione: cos’è il jazz?

Categories: Storia e critica della musica Jazz: una Guida

Una storia dell’arte che si rispetti, non può prescindere dallo spiegare cosa tale arte esprima. La prima domanda da farsi in quest’ambito è, dunque, cos’è il jazz? Il jazz è stato per anni descritto come una forma musicale di carattere emozionale che pone un forte accento sull’improvvisazione. Questa definizione può andare bene per gran parte […]

Una storia dell’arte che si rispetti, non può prescindere dallo spiegare cosa tale arte esprima. La prima domanda da farsi in quest’ambito è, dunque, cos’è il jazz? Il jazz è stato per anni descritto come una forma musicale di carattere emozionale che pone un forte accento sull’improvvisazione. Questa definizione può andare bene per gran parte della musica jazz che si produce e si è prodotta dall’inizio dei tempi, ma non è completamente esaustiva: esiste jazz che non si riduce a richiamare un’emozionalità accesa, ... Continua a leggere...

Storia e Critica della musica Jazz: una Guida

Categories: Storia e critica della musica Jazz: una Guida

Sinossi Quello che mi ha sempre infastidito dei libri che parlano di storia dell’arte e dei movimenti artistici, è che questi il più delle volte non affrontano l’arte da un punto di vista critico come scelta fra più criteri, quanto piuttosto assumono come canone maestro la popolarità degli artisti e da questo ne astraggono delle […]

Sinossi Quello che mi ha sempre infastidito dei libri che parlano di storia dell'arte e dei movimenti artistici, è che questi il più delle volte non affrontano l'arte da un punto di vista critico come scelta fra più criteri, quanto piuttosto assumono come canone maestro la popolarità degli artisti e da questo ne astraggono delle regole che più o meno seguono alla lettera. Così facendo, si perde di vista il motivo fondamentale del perché un artista dovrebbe essere più o meno popolare o ... Continua a leggere...