dinosaur-jr.jpg

Svegliato, svergognato, svilito, eppure di sostanza.

L’abilità di Beyond di coinvolgere nelle parti più intense è seconda solo alle Torri Gemelle di Mirabilandia, per cui pur essendo un prodotto di seconda fascia (o di primo letto), scorre via come una carrozza trainata da aironi.

La conferma che con mezza chitarra distorta e un pizzico – non di più! – di senso del ritmo, si riesca a confezionare un lavoro quanto meno dignitoso.

Nessun capolavoro, solo qualche spruzzatina di buon senso.

Non è molto, basta accontentarsi.

Voto: 6,1


Articolo pubblicato il venerdì, aprile 13th, 2007 alle 8:35 pm.
Categoria: 2000'.

3 Comments, Comment or Ping

  1. fdb

    Non credo che quelle due righe possano far capire anche solo poco di ciò che sitrova all’interno di questo disco. Mi chiedo se tu conosca la storia dei Dinosaur Jr; il disco sembra riprendere il periodo migliore degli ispiratori del grunge; melodie affatto scontate e sensibilita che piace ricordare… Un piacevolissimo ritorno… Non voglio dire che sia un capolavoro come potevano esserlo i lori dischi passati, ma è un disco che non sfigura l’immagine di questi pionieri; la rinvigorisce e le forza…

  2. gian

    daccordissimo con fdb. Sarà anche fuori tempo massimo, ma questo è un disco suonato con classe, ritrovata grinta, affiatamento e (udite udite) ispirazione!
    se non è un capolavoro, ciò che mi sento di dire è che è una sequela di canzoni da godersi fino all’ultima nota. degne dei migliori Dinosauri…!!!

Reply to “Dinosaur Jr. – Beyond (2007)”