The Way I Feel Tracklist: 01. Way I Feel 02. Burning Bridges 03. Everlasting 04. Second One 05. Colour of Day 06. Take a Message 07. I Met Your Mercy 08. Rocksteady 09. Liberate 10. Looking Back on Vanity 11. Mind’s Eye

Dimostrando di avere cultura e conoscenze musicali notevoli, Remy Shand fa uscire un album di classe. L’atmosfera è quella di fine anni settanta/inizio anni ottanta arricchita delle derivazioni tecno-musicali dei due decenni successivi. Ne esce, così, un suono ancora attuale ma che mantiene tutto intatto il fascino del “ciò che fu e non sarà più”. Remy incide le parole con la sua voce che non può essere definita propriamente suadente, più vicina allo screening che al crooning, con poco stile ma con eleganza. “Everlasting” è un Prince prima maniera libero di esprimere in arbitrariamente tutto quello che gli va di dire senza essere considerato schiavo di maniera. Purtroppo spesso e volentieri tale facoltà non viene sfruttata ed è proprio questo il grosso limite del disco.

Il problema principale è che il ritmo soffice e soffocato è decisamente troppo privo di carattere e si sgonfia progressivamente. E’ un palloncino destinato inesorabilmente a finire in terra. Remy non cerca mai di strafare, non tenta di gonfiare questo palloncino musicale più del dovuto per non farlo scoppiare e perderlo per sempre. E se un cuscino comodo può regalare tanti notti di sonno quieto, non gli regalerà mai serate eccitanti. L’oggetto transizionale immaginario va lasciato prima o poi, perché potrebbe essere un grosso freno alla crescita artistica (ma anche umana) del nostro. Nell’arte (come nella vita) si deve cercare sempre e comunque di rischiare se si vuole recitare una parte che sia poco meno che di contorno. Remy Shand ancora non l’ha capito e per ora ci regala un saggo da conservatorio che seppur fatto bene, manca di verve e di carattere e cade nel dimenticatoio senza troppe remore. Aspettiamo ansiosi la sua crescita.

Linus!

Voto: 4/10


Articolo pubblicato il domenica, giugno 23rd, 2002 alle 7:56 pm.
Categoria: 2000'.

No Comments, Comment or Ping

Reply to “REMY SHAND – The Way I Feel – (2002)”