Tutti grati ai The Rain Band per averci mostrato come NON si fa un disco.

E’ alquanto inutile sprecare paragoni assolutamente fuori luogo con i New Order (?), i Depeche Mode (?), i Doves (???) per questa banda di artigiani, è che il talento non si può inventare: o si ha o non c’è nulla da fare. Ci può stare che in un momento di genialità si sia folgorati da un’idea che salva la vita, meteore musicali che si sistemano per sempre grazie anche solo ad un unico successo musicale, ma non è questo il caso.

Non c’è uno straccio di idea che sia una, non c’è un suono amico, non c’è nulla di nulla se non la noia elettrificata. E quando alla track n° 4 (per la cronaca “Fist Of Fury“) si riesce a scorgere qualche cosa di orecchiabile, non può che balenare subito alla mente “Miss You” dei The Rolling Stones.

E se davanti ad una mancanza assoluta di inventiva ci si mette anche a scopiazzare un brano troppo famoso per non essere ricordato, vuol dire che non si ha assolutamente niente da dire.

Inutili!

Voto: 0.3


Articolo pubblicato il martedì, novembre 8th, 2005 alle 4:01 pm.
Categoria: 2000'.

No Comments, Comment or Ping

Reply to “THE RAIN BAND – The Rain Band – (2003)”