Room on Fire Tracklist: 01. What Ever Happened? 02. Reptilia 03. Automatic Stop 04. 12:51 05. You Talk Way Too Much 06. Between Love & Hate 07. Meet Me In The Bathroom 08. Under Control 09. The Way It Is 10. The End Has No End Mp3 11. I Can’t Win

Il gruppo di Is This It (2001) ha mangiato se stesso e si è ritrovato a fare un nuovo disco.

Room On Fire non è altro che un discorso interrotto due anni prima, lasciato in sospeso e riproposto in mondovisione. Questo album rappresenta sostanzialmente lo stereotipo del precedente. Le canzoni si muovono esattamente sulla stessa falsariga e non si cambia di una virgola. Se quella era una perla, questo è un disco poco più che discreto.

Le canzoni sono comunque nervose, repentine, elettriche, ma nel confronto con il precedente la mancanza di originalità pesa molto. Manca anche di verve, a dire il vero. La sensazione che si siano adagiati è sensibile, quasi come un volo plastico a farsi meno male possibile. Rimasticare lo stereotipo serve a confermare il pubblico della prima, ma ci sarebbe sempre bisogno di un passettino oltre per poter lasciare una porta aperta per la prossima pubblicazione. La sensazione che il terzo capitolo della loro saga sia solo Is This It III è forte, ma spero di essere smentito. Non malissimo, ma era doveroso aspettarsi di più.

Maniera!

Voto: 5/10


Articolo pubblicato il lunedì, giugno 23rd, 2003 alle 8:39 pm.
Categoria: 2000'.

No Comments, Comment or Ping

Reply to “THE STROKES – Room On Fire – (2003)”