I The Beatles sono un gruppo inglese che riprende l’impianto di gruppo quasi prettamente vocale che ha dato tanto successo ai The Beach Boys nel Nuovo Continente e lo importano in Europa.

L’impostazione è meno scanzonata e si presta ad affrontare con un piglio meno “leggero” le stesse problematiche musicali dei colleghi americani. Il punto dolente è probabilemnte proprio questo: sebbene ci sono canzoni orecchiabili come “I Saw Her Standing There” e “Misery” che aprono il disco, tutto il resto si riduce ad un contenitore sterile di canzonette.

E niente più.

Il vuoto funzionale tocca punte aberranti in alcuni brani minori come “Ask My Why” e “Baby It’s You” confezionati solo ed unicamente per essere buttate lì a marcire nella loro pochezza intrinseca. Quando si affrontano brani come “P.S. I Love You” la stanchezza regna sovrana e la noia assale l’ascoltatore che deve sperare solo nell’arrivo di una “Love Me Do” di supporto. Ma è un po’ poco per consolarsi…

Vacui!

Voto: 1.8


Articolo pubblicato il giovedì, gennaio 22nd, 2004 alle 9:29 am.
Categoria: '60.

No Comments, Comment or Ping

Reply to “THE BEATLES – Please Please Me – (1963)”